Castellammare – Riaperta Villa Arianna, Domus Antica Stabiae

E’ stata riaperta al pubblico il 16 aprile Villa Arianna, la domus dell’antica Stabiae che era chiusa da ottobre dello scorso anno, a seguito di danni subiti durante un violento nubifragio. La riapertura è avvenuta al termine dei lavori di ripristino e puntellatura della copertura moderna dell’atrio. “Le coperture della Villa e dell’adiacente “Secondo Complesso”…

Pompei – Nuove scoperte archeologiche nella Regio V. Riaffiora Narciso

Non solo il bellissimo affresco con Leda e il cigno. Nell’atrio della stessa dimora gli archeologi hanno riportato alla luce a Pompei anche un altro strepitoso affresco con l’immagine di Narciso che si specchia nella sua immagine, secondo l’iconografia classica. Lo annuncia la direttrice ad interim Alfonsina Russo. “La bellezza di queste stanze ci ha…

Lapio (AV) – La tradizione del Presepe, nella piccola comunità irpina rivive nelle Confraternite

di Marco Costanza La tradizione natalizia del Meridione, ma in Italia in generale, da secoli, è quella del Presepe. Una cultura antichissima che nasce da San Francesco d’Assisi, che nel 1223, realizzò il famoso Presepe vivente di Greccio, al quale viene indicata la paternità della tradizione presepistiche italiana. Una tradizione che si sviluppò nei secoli…

Pompei, l’enigma della casa di Giove: dai lapilli emergono pareti con graffiti che raccontano una nuova storia

L’enigma della casa di Giove: emersi dai lapilli pareti con graffiti che raccontano una nuova storia di Pompei. Al lavoro l’equipe di Osanna per decodificare il codice del mistero. La nuova ed enigmatica scoperta è stata resa pubblica, al mondo, dal direttore generale Massimo Osanna attraverso il suo profilo Instagram: «Nuovi scavi della Regio V. Le…

L’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. rivive al Museo Archeologico di Ercolano, grazie a Plinio e alla tecnologia

«Una nube nera e terribile, squarciata da guizzi serpeggianti di fuoco, si apriva in vasti bagliori di incendio: erano essi simili a folgori, ma ancora più estesi». E ancora: «Udivi i gemiti delle donne, i gridi dei fanciulli, il clamore degli uomini: gli uni cercavano a gran voce i genitori, altri i figli, altri i…

Napoli – Nei fondali di Castel dell’Ovo le tracce di un porto greco di 25 secoli fa

Il Maschio Angioino di Napoli ospiterà la serata di presentazione del “SeaReN – Alla scoperta del mare di Partenope”. Il progetto “Sea Research Neapolis” (SeaReN) svela le tracce del porto greco di 25 secoli fa e dimostra come Castel dell’Ovo non sorga su un isolotto collegato alla terraferma da riempimenti, ma fosse il cuore di una…

Le Tre grazie del Canova in mostra a Napoli al Museo Archeologico Nazionale

Si potrà ammirare da vicino al MANN, il Museo archeologico nazionale di Napoli, il famoso gruppo scultoreo delle “tre grazie” di Antonio Canova che arriveranno in prestito dall’Ermitage di San Pietroburgo, insieme ad altri capolavori del Canova per una mostra prevista per marzo 2019. L’accordo è stato siglato qualche settimana fa tra il direttore del museo statale russo, Mikhail Piotrovsky e il direttore…