Napoli – “Ricomincio da tre” di Massimo Troisi torna al cinema per i 25 anni dalla scomparsa dell’attore

Ritorna in sala il film cult di Massimo Troisi “Ricomincio da tre”, con Lello Arena e Lorenza Marchegiani. La pellicola rappresentò l’esordio sul grande schermo nel 1981 dell’indimenticato attore e regista partenopeo. A venticinque anni dalla sua scomparsa, “Chili” e “Hot Corn” riportano le immagini in sala, con una serata evento in programma mercoledì 17…

Crolla la volta nella chiesa degli Incurabili a Napoli

Danni nella chiesa di Santa Maria del Popolo degli Incurabili, risalente al 1530: è crollata una volta di sostegno del pavimento retrostante l’altare maggiore, e il crollo ha provocato anche un cedimento che ha interessato la tomba di Maria D’Ayerba (co-fondatrice dell’Ospedale degli Incurabili) e parte del coro ligneo. Problemi si sono registrati anche in un…

Napoli, choc al Cardarelli: sabotato il salvavita per malati di cuore

Hanno eliminato il sonoro, quel «bip bip» che segnala un’anomalia nel tracciato e che dà l’allarme, fa scattare un intervento dei medici e consente – si spera – di salvare una vita umana. Hanno usato una banale graffetta per sabotare un dispositivo elettronico decisivo per il buon funzionamento dell’intera unità cardiaca dell’ospedale Cardarelli, mettendo al repentaglio…

Campania – Sarno, Solofrana e Cavaiola: è una catastrofe ecologica

Il disinquinamento del fiume Sarno è ancora lontano, specie in provincia di Salerno, ad onta dei milionari progetti di depurazione. E le cose non vanno certo meglio per gli affluenti Torrente Solofrana e Cavaiola. A ribadirlo, ancora una volta, il dossier “Buone e cattive acque” di Legambiente. L’indagine rammenta il «quadro preoccupante» dello scenario italiano,…

Calcio a 5 – La Sandro Abate omaggiata a Solofra per la vittoria della Coppa Italia

E’ trascorsa esattamente una settimana dalla storica serata del 16 marzo, di Asti, dove la Sandro Abate alzò al cielo la Coppa Italia di A2 di Calcio a 5. Le celebrazioni sono continuate per tutta le settimana, che hanno ricevuto gratificazioni e grandi meriti in tutta Irpinia per il grande successo ottenuto. Quest’oggi a Solofra,…

Benevento – Schianto terribile sulla Sannitica: due morti

Schianto mortale sulla Sannitica, nei pressi di Bojano, in provincia di Campobasso: moglie e marito sono morti mentre andavano a lavorare. Grave, invece, A.M., noto imprenditore 50enne di Pontelandolfo. Una famiglia distrutta dopo lo schianto violentissimo, avvenuto poco prima delle 8 a Bojano, lungo la statale 17, all’altezza del bivio per San Polo Matese, di…

Napoli – Sorpreso a cedere cocaina a un cliente: arrestato 58enne

I Carabinieri della Stazione di Qualiano hanno arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio un 58enne di Villaricca, già noto alle forze dell’Ordine. L’uomo è stato sorpreso su via Gramsci mentre cedeva a un acquirente una dose di cocaina dietro corrispettivo di 30 euro. La perquisizione personale di Mascitelli ha portato al rinvenimento…

Avellino – 45enne di Pietradefusi arrestato a Grottaminarda. Trovato in possesso di denaro falso

I carabinieri di Grottaminarda hanno fermato ed arrestato un 45enne di Pietradefusi trovato in possesso di denaro contraffatto. L’accaduto si è svolto in un bar di Grottaminarda dove l’individuo ha cercato di pagare il conto con una banconota falsa dell’importo di 50 euro. Il proprietario del locale, accortosi del raggiro, ha subito dato l’allarme. L’individuo è stato fermato dai militari a bordo della propria auto in compagnia di un’altra…

Avellino: Alto Calore – Causa rottura condotta a Montemarano, erogazione acqua sospesa in Irpinia. Ecco i comuni interessati

Causa rottura condotta adduttrice ø 600 in agro di Montemarano, l’erogazione idrica a servizio dei Comuni elencati è sospesa. I lavori sono in corso. Il ripristino dell’erogazione idrica è previsto in tarda serata. AI COMUNI DI CASTELVETERE SUL CALORE MONTEMARANO CHIUSANO SAN DOMENICO SAN MANGO SUL CALORE SAN POTITO ULTRA PAROLISE AVELLINO (loc. Cesine) ATRIPALDA…

Ercolano, evase e diede fuoco alla moglie a Reggio Calabria. Il racconto della donna: “Ho spento il fuoco in una pozzanghera”

«Era una persona instabile ma non un pazzo, perché un pazzo non fa quello che lui ha fatto a me. Ho visto i suoi occhi e la tranquillità con cui svolgeva il suo piano. Mi ha speronato la macchina. Mi ha buttato la benzina e mi ha detto ‘muori’. Ho iniziato a sentire il calore…